8 esperienze da fare a Mauritius

Mauritius è un paradiso esotico immersa in un clima tropicale. È un’isola che non delude mai. Solitamente si arriva qua per fare una vacanza di relax al mare e si finisce con l'emozionarsi sorseggiando un tè locale in una storica piantagione. davanti a paesaggi mozzafiato.

Mauritius è sinonimo di cielo azzurro, sabbia bianchissima, mare cristallino, relax, abbronzatura perfetta, ma non solo. Ci sono tante altre cose che si possono fare. Scopriamo insieme le 8 esperienze imperdibili da fare assolutamente a Mauritius.

1- Visitare la capitale Port Louis

Port Louis è la capitale dell’isola nonché la città più grande (conta quasi 150.000 abitanti). È stata fondata nel 1793 e da allora ha vissuto diversi momenti di declino da cui però si è sempre rialzata. Se visiti Mauritius, Port Louis è sicuramente una tappa obbligatoria per via dei numerosi edifici storici risalenti al periodo coloniale, come la fortificazione di Fort Adelaide, conosciuta anche come La Citadelle o ancora la Jummah Mosque, la moschea più importante di tutta Mauritius, caratterizzata da uno stile architettonico eclettico con influenze arabe, creole e indiane. È impossibile non visitare l’antico Mercato Centrale, l’anima più genuina dell’isola e il Sir Seewoosagur Ramgoolam Botanical Garden, il più grande e antico orto botanico dell’isola, creato nel 1770 che si estende per oltre 35 ettari.

Se vuoi leggere di più su Port Louis ti consiglio questo articolo.

2- Visitare una rhumerie

La bevanda nazionale è il rhum, liquore ricavato dal succo di canna vergine (detto Vesou), e non dalla melassa, utilizzando gli alambicchi del cognac per la distillazione.

Uno dei metodi migliori e più immediati per immergersi nella cultura di un luogo è quello di assaggiarne la propria cucina. Non solo il cibo, ma anche le bevande. Mauritius ha una lunga tradizione sulla preparazione di questo liquore e produce alcuni dei rhum più pregiati al mondo. È impensabile soggiornare sull’isola e non programmare una visita guidata in una delle numerose rhumerie. Tra le più interessanti sicuramente la Rhumerie de Chamarel, che prende il nome dal piccolo paese dell’isola. Esperienze come queste possono rendere ancora più coinvolgente e suggestiva la tua vacanza a Mauritius: da fare assolutamente!

8 cose da fare a mauritius rhumerie

3- Bere un tè in una piantagione

Mauritius non è famosa solo per le spiagge, il clima e il rhum, ma anche per le sue piantagioni di tè. È famosa sull’isola la via del tè (Route du Thé), un un percorso, ma che in realtà è un viaggio, attraverso la storia e la cultura dell’isola, i cui segni della dominazione coloniale, prima inglese poi francese e olandese, sono ben visibili anche nelle abitudini di tutti i giorni, come quella di bere il tè.

La via del tè attraversa Domaine des Aubineaux e arriva a Bois Cheri, una piantagione di tè nata a fine Ottocento che oggi comprende oltre 250 ettari per un totale di 700 tonnellate di tè all’anno. Il tour dura un’ora in cui è possibile seguire tutte le fasi di lavorazione delle foglie di camelia sinensis. La visita termina, e non poteva che essere così, con una degustazione.

4- Visitare la casa coloniale Eureka

Nel corso dei secoli Mauritius ha subito diverse influenze. Come ricordo sono rimaste le case coloniali, oltre che alcune tradizioni come sorseggiare il tè alle 5. La più celebre delle residenze coloniali è Eureka (Maison Créole -la casa creola) o anche detta la casa delle 100 porte, costruita a inizio ‘800 a Moka, al centro dell’isola.

La casa, oggi un museo, è perfettamente conservata e ricca di mobili e cimeli risalenti al periodo della Compagnia delle Indie. In una delle dépendance è possibile prenotare una stanza per passare qui una notte indimenticabile.

5- Trekking al Black River Gorges Park

Il Black River Gorges Park è il parco più grande e più bello di tutta Mauritius. Situato nella parte sud occidentale dell’isola è stato istituito nel 1994 e comprende circa il 3,5% dell’intero territorio dell’isola. È il luogo ideale per organizzare qualche trekking grazie ad un’infinita distesa di colline, foresta e fauna locale. Qui infatti potrai osservare alcuni degli animali più rari al mondo come il macaco di Giava, il falco di Mauritius, il gufo e il piccione blu mauriziano.

Tra le attrazioni più apprezzate sicuramente le Cascate di Alexandra, visitate ogni anno da turisti di tutto il mondo: sono alte alcune decine di metri e sembrano tuffarsi direttamente nella natura incontaminata. 

6- Rilassarti al parco marino Blue Bay

Un’altra delle esperienze imperdibili da fare a Mauritius è un’escursione al parco marino di Blue Bay. Questo parcoospita sicuramente la più suggestiva barriera corallina di tutta Mauritius. Il parco, istituito nel 1997, custodisce oltre 50 specie di coralli e si impegna nella lotta contro il degrado ambientale. Qui puoi ammirare i famosi pesce pappagallo e i pesce angelo o osservare, da lontano mi raccomando, le murene. Vivrai una giornata che non dimenticherai mai.

7. Avvistare balene e delfini

A Mauritius è possibile avvistare balene e delfini nel loro habitat naturale. A sud ovest dell’isola, presso il distretto di Black River O Rivière Noire partono numerosi tour guidati che in giornata ti condurranno in mare aperto alla ricerca di questi bellissimi animali. È possibile avvistare diversi esemplari di capodogli (la balena più grande al mondo) durante tutto l’anno; durante l’inverno australe (quando in Italia è estate) si possono avvistare le megattere, che raggiungono le acque tropicali di Mauritius per riprodursi.

8. Visitare gli isolotti intorno a Mauritius.

Intorno a Mauritius ci sono moltissimi isolotti da visitare, oltre 30. La maggior parte sono disabitati e sono poco più che delle rocce che emergono dal mare, ma alcuni di questi sono meravigliosi, come l’Isola dei Cervi (Île aux Cerfs). Si chiama così per via degli animali che i portoghesi importarono per le loro battute di caccia. È composta da due isolotti separati da un piccolo pezzo di mare caratterizzato da acqua bassissima che forma una piscina naturale.

Come per la maggior parte delle isole di Mauritius, anche l’Île aux Cerfs si raggiunge con uno motoscafo o un catamarano.

8 cose da fare a mauritius, isola dei cervi

Anche per questo articolo è tutto. Spero di averti dato qualche interessante spunto sulle esperienze che è possibile fare durante la tua vacanza a Mauritius. Adesso non ti resta che prenotare il tuo prossimo viaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi gli ultimi articoli

Contattami e organizza il tuo viaggio dei sogni!